jump to navigation

Cinema futuro (1.295): “ESP – Fenomeni paranormali” 28/05/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema futuro, Video e trailer.
trackback
Cinema futuro - Il cinema del prossimo week-end“ESP – Fenomeni paranormali”

Uscita in Italia: mercoledì 1° giugno 2011 (in anteprima mondiale)
Distribuzione: Eagle Pictures

Titolo originale: “Grave Encounters”
Genere: horror
Regia: The Vicious Brothers
Sceneggiatura: The Vicious Brothers
Musiche: Quynne Craddock
Durata: 88 minuti
Uscita in Canada: ancora inedito
Sito web ufficiale (Canada): cliccate qui
Sito web ufficiale (Italia): cliccate qui
Cast: Sean Rogerson, Juan Riedinger, Ashleigh Gryzko, Mackenzie Gray, Merwin Mondesir, Arthur Corber, Shawn Macdonald, Bob Rathie, Ben Wilkinson

La trama in breve…
Lance Preston assieme alla troupe televisiva di “ESP Fenomeni Paranormali“, uno show televisivo che si occupa di dare la caccia ai fantasmi, stanno girando un episodio della serie all’interno dell’Ospedale Psichiatrico abbandonato di Collingwood, dove da anni vengono segnalati alcuni fenomeni inspiegabili.
Nel nome della buona televisione, la troupe decide volontariamente di chiudersi per l’intera notte dentro all’edificio per poter eseguire delle indagini sul paranormale e catturare il tutto per mezzo delle loro telecamere.
Ma ben presto i membri della troupe si rendono conto che l’edificio è ben più che semplicemente ‘abitato dai fantasmi’ – esso è vivo – e non ha alcuna intenzione di lasciarli andar via. E così si ritrovano persi in un intricato labirinto di atri e corridoi sterminati, dove vengono continuamente terrorizzati dai fantasmi degli ex-pazienti dell’ospedale.
Ben presto iniziano a mettere in discussione la loro stessa sanità mentale, e via via scivolano sempre di più nel baratro della follia.
Alla fine, scopriranno la verità che si cela dietro all’oscuro passato dell’ospedale … dove gireranno quello che si rivelerà essere l’ultimo e definitivo episodio del loro tv show.

Note di regia

Il film viene presentato come un “filmato ritrovato” originale, della sconvolgente esperienza paranormale vissuta da una troupe televisiva, più o meno sulla stessa riga di  film come The Blair Witch Project o Paranormal Activity. Tutto viene visto dal punto di vista delle telecamere dei singoli membri della troupe. L’unica differenza è che abbiamo migliorato gli elementi di produzione e di post produzione attraverso un montaggio avvincente, e per mezzo degli effetti speciali e del suono.

Questa tecnica catturerà lo spettatore, il quale proverà un livello di coinvolgimento emotivo, che altrimenti non sarebbe possibile col formato narrativo tradizionale, e lo terrà incollato allo schermo grazie all’elemento realistico degli eventi che si susseguono sullo schermo che, tra l’altro, si svolgono in tempo reale.

Questa enfasi sulla componente realistica è basilare per poter dar vita ad un film horror realmente spaventoso ed efficace, ed è essenziale per riuscire a catturare l’odierno pubblico post-moderno, ormai assuefatto dai media.

CASTING & PRE-PRODUZIONE

Era importante per i filmmaker poter usare degli attori sconosciuti per riuscire a creare l’elemento realistico tipico di uno show televisivo come ‘ESP Fenomeni Paranormali’. Ma allo stesso tempo, i cineasti volevano anche fare una sorta di parodia dei personaggi degli show che si occupano di dare la Caccia ai Fantasmi, che attualmente popolano gli schermi televisivi, come ad esempio Ghost Adventures e Ghost Hunters. Trovare il giusto protagonista che potesse interpretare il presentatore dello show è stato piuttosto difficile, almeno fino a quando i filmmakers non hanno visto un nastro inviato da Sean Rogerson, da quel punto in poi, sapevano di aver trovato il loro protagonista “Lance Preston”.

Tutti gli attori attraversano una vasta gamma di emozioni man mano che la trama della storia si infittisce e che i loro personaggi si rendono conto della loro sconvolgente situazione. “Matt”, uno dei personaggi del film, interpretato da Juan Riedinger, scompare mentre sta recuperando la sua attrezzatura per le riprese, e viene ritrovato solo più avanti, nel corso del film, vestito con un camice da ospedale e completamente fuori di testa.

Nel caso di un film come questo, che viene presentato come un evento reale, è ancor più importante che gli attori riescano a gestire il loro personaggio in modo che il pubblico non venga mai messo nella condizione di distrarsi a causa di una recitazione debole. A questo scopo, i filmmakers hanno fatto delle lunghe ricerche oltre che numerose audizioni per trovare gli attori perfetti per ESP Fenomeni Paranormali.

I filmmakers hanno avuto accesso alla location solo 3 giorni prima dell’inizio delle riprese. Hanno utilizzato questo periodo di tempo per fare le prove di tutto il film all’interno delle diverse location dell’ospedale.

Girare a Riverview è stato come avere il nostro studio cinematografico personale con dei set permanenti che potevamo usare a nostro piacimento.

LA PRODUZIONE

ESP Fenomeni Paranormali è stato ideato per essere girato in una vera location della British Columbia di Vancouver, chiamata Riverview, un ospedale psichiatrico chiuso che oggigiorno viene usato soprattutto da produzioni televisive e cinematografiche. Sono molti anni che troupe cinematografiche raccontano storie di fantasmi e di apparizioni avvenute in questo luogo, e la location è anche molto nota tra gli appassionati del paranormale.

I filmmakers avevano girato diversi video musicali in questa stessa location, è per questo che hanno capito che questo sarebbe stato il luogo perfetto per un film horror – il primo di molti altri, per i Vicious Brothers. Un giorno, mentre Colin (Vicious Brother) girava un video musicale a Riverview, Stuart (Vicious Brother) iniziò a riprendere con la videocamera ogni centimetro quadro dell’edificio. E’ stato sulla base di questi filmati che, successivamente, la sceneggiatura è stata scritta.

Il film è stato finanziato da finanziatori indipendenti attraverso fondi personali e investitori privati amici di famiglia, perciò era importante  riuscire a dar vita al film con il denaro disponibile, e nello stesso tempo riuscire a raccontare una storia che fosse davvero emozionante. Questa è stata la base di partenza per l’idea del “filmato ritrovato”, perché in questo modo i filmmakers non avrebbero avuto bisogno di una troupe molto numerosa o di un’attrezzatura smisurata. Inoltre, la location offriva la possibilità di utilizzare un solo studio, il che ha permesso di condensare la tabella di marcia notevolmente.

Nel periodo in cui gli sceneggiatori erano all’opera sulla sceneggiatura, Paranormal Activity era appena uscito nelle sale, e il successo che la pellicola stava ottenendo convinse ulteriormente i filmmakers del fatto che questo sotto-genere avrebbe goduto di un successo duraturo.

Le riprese del film sono iniziate il 1° febbraio del 2010 e sono terminate il 13 febbraio del 2010. I Filmmakers hanno trascorso tre giorni pieni, prima dell’inizio delle riprese, a provare il film all’interno della location, questo periodo di tempo è stato necessario affinchè tra i membri del cast si creasse quel legame necessario per poi riflettere il loro affiatamento anche sullo schermo. Sebbene i dialoghi fossero interamente scritti già a livello della sceneggiatura, agli attori è stato chiesto di improvvisare ogni qual volta che lo ritenessero necessario.

La fase di post-Produzione del film è stata completata interamente nel salotto della casa dei Vicious Brothers, dove un computer era collegato ad un plasma da  50” appeso al muro. I Vicious Brothers hanno condiviso ogni aspetto del Montaggio e degli Effetti Speciali. Era abbastanza comune vedere Colin lavorare al montaggio di una scena, mentre Stuart lavorava proprio affianco a lui sul suo laptop ad una complicata sequenza di Effetti Speciali.

Le fasi di Post sound design e missaggio sono state effettuate assieme a Vince Renaud presso il suo studio.

Il trailer italiano:


Trame ed altre informazioni sono tratte dal materiale stampa relativo al film.
Per consultare le uscite dell’ultimo week-end italiano visitate lo spazio “Al cinema…”, per gli incassi del box office, trailer e notizie dal mondo del cinema andate allo spazio settimanale “Cinema Festival”.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: