jump to navigation

Libri – James Frey “L’ultimo testamento della Sacra Bibbia” 14/06/2011

Posted by Antonio Genna in Libri, Religione.
trackback

Dopo il bellissimo “Buongiorno Los Angeles”, James Frey è tornato nelle librerie italiane con un romanzo ambizioso, “L’ultimo testamento della Sacra Bibbia” (Ugo Guanda Editore; titolo originale “The Final Testament of the Holy Bible”, traduzione di Bruno Amato; 324 pagine, prezzo di copertina 18 € – Acquista “L’ultimo testamento della Sacra Bibbia” su Amazon.it).
Come indicano le note del risvolto di copertina “James Frey non è come gli altri scrittori. È stato accusato di essere un bugiardo. Un impostore. Un traditore. E stato definito un salvatore. Un rivoluzionario. Un genio. I lettori gli hanno fatto causa. Gli editori americani lo hanno dato in pasto ai media senza difenderlo. Per un po’ si è sentito costretto a lasciare l’America. Ciò che fa paura a molti è che Frey gioca con la verità, sempre sulla linea sottile tra fatti e finzione. Ora ha scritto il suo romanzo più rivoluzionario, più controverso”.
Dopo la Los Angeles rappresentata nel precedente romanzo, ecco ora al centro dell’attenzione New York, e tutto parte da una semplice domanda: cosa accadrebbe se scopriste che Gesù è vivo? Che sta tra i grattacieli di New York? Che sfida i governi e condanna l’ordine religioso? Che va con uomini e donne? Che pratica l’eutanasia ai morenti e guarisce i malati di tumore?
Se vi capitasse di incontrarlo, e se lui alla fine accettasse di cambiare la vostra vita, decidereste di riconoscerlo, o come accadde migliaia di anni fa lo rinneghereste?
Il quarantaduenne James Frey ipotizza che Gesù viva come un rivoluzionario in mezzo a noi, camminando per le strade vestito come tutti gli altri e comportandosi come un uomo moderno: un quadro che raffigura in modo anche blasfemo la religione, ma che la riporta ad una dimensione quotidiana, più vicina all’uomo comune. L’autore personifica nel Messia temi scottanti come l’eutanasia o l’omosessualità: in un mondo in cui la religione per molti ha perso di significato e di importanza e in cui aumenta la sfiducia, un volume che provoca e indica quanto sarebbe necessario avere un Dio più vicino alle persone, che dia una svolta alle nostre vite e che ci faccia raggiungere un maggiore grado di consapevolezza sulla contemporaneità.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: