jump to navigation

TV SAT – I canali RaiSat rimangono su Sky? Intanto il Letterman Show passa su Sky Uno, e dal 1° agosto partono Fox Retrò e BabyTv 12/07/2009

Posted by Antonio Genna in Articoli, Cinema e TV, TV ITA.
trackback

foxretro-babytv

Il contratto dei canali RaiSat con la pay TV satellitare Sky scade il prossimo 31 luglio, ed i prossimi giorni saranno cruciali per vedere se i tre canali Rai ed i canali RaiSat rimarranno su Sky o se la pay TV, che nel frattempo ha anche dato un leggero ritocco al rialzo alle tariffe di abbonamento, dovrà farne a meno.
Nel frattempo, Sky si sta attrezzando: mentre il “Tonight Show with David Letterman” di CBS, scaduto il contratto con RaiSat, arriverà in autunno su Sky Uno, dal 1° agosto partiranno due nuovi canali del gruppo Fox, Fox Retrò, con una programmazione di telefilm del passato, e BabyTv (alla posizione 620), che sarà un canale privo di spot dedicato ai bambini fino a tre anni.
A seguire, riporto un articolo di Marco Molendini pubblicato sul quotidiano “Il Messaggero” di oggi che chiarisce meglio ciò di cui ho parlato.

David Letterman passa da Raisat a Sky

La pay tv fa shopping: preso anche il Gambero Rosso
In arrivo due nuovi canali Fox: Retrò e Baby Tv

di Marco Molendini

ROMA (12 luglio) – In questi giorni Sky sta facendo la spesa. Il gruppo Murdoch si sta attrezzando a sostituire i canali di Raisat che, con la fine del contratto (che scade il 31 luglio), dovrebbero abbandonare il satellite. Per lunedì c’è un incontro con la Rai (deciso l’altro ieri dall’azienda pubblica al termine di un cda che ha affrontato il tema). La questione sarà, dunque, sviscerata nuovamente, ma è impensabile che l’offerta economica possa cambiare, andando incontro a viale Mazzini: 450 milioni per sette anni. Anzi (come vedremo). Il problema, fra gli altri, è che ormai i tempi sono strettissimi, poco più di venti giorni, e la paytv vive principalmente di abbonati che non possono essere delusi facendo mancare improvvisamente dal bouquet un pacchetto di canali. Così, ecco la spesa e la decisione di partire dal primo agosto con un ventaglio di nuove proposte.

Il primo acquisto è stato siglato proprio in queste ultime ore (la Rai ha ricevuto la notizia via lettera dalla Cbs). Si tratta del David Letterman Show (Il Messaggero aveva anticipato che alla fine sarebbe finito su Sky). Il più celebre e celebrato dei talkshow, modello di riferimento del genere finirà su Skyuno, la rete di Fiorello (che durante tutta la sua permanenza sul canale ne ha fatto la parodia). La trattativa con la Cbs era stata avviata già da tempo poi l’accordo è stato siglato quando la Rai ha rinunciato al programma che è stato il fiore all’occhiello dei suoi canali satellitari: ricordiamo che andava in onda su Raisat Extra, che era l’appuntamento di maggiore ascolto oltre a quello di maggiore risonanza e anche che il direttore di quel canale, Marco Giudici, ci ha provato in tutti i modi di convincere le stretture aziendali a rinnovare in qualche modo l’accordo con la Cbs (magari trasferendo il Letterman anche sul digitale terrestre).

Ma non finisce qui: c’è anche un canale di Raisat che passa armi e bagagli a Sky, ovvero il Gambero Rosso. Insomma, a questo punto anche se la trattativa con Sky riprendesse concretamente, sul piatto l’azienda pubblica potrebbe mettere non più sei canali ma cinque (Extra, Premium, Cinema, Yo Yo e Smash), uno dei quali Extra, il più visibile, depauperato del suo prodotto più forte e che ormai non produce più nulla da tempo.

Per il resto, la piattaforma satellitare procederà rimescolando le carte (Cult passa al 319 nella zona del cinema), aggiungendo nuovi prodotti (c’è un certo riserbo ancora) in via d’acquisizione (la Carrà ha parlato di un’offerta, da lei rifiutata, di realizzare un canale tutto suo).

Intanto sono già stati annunciati due nuovi canali Fox: Fox Retrò e BabyTv. Il primo, posizionato accanto a Fox, Fox Life e Fox Crime, si dedicherà ai nostalgici delle serie tv anni 70-80-90: Mork & Mindy, A-Team, Starsky & Hutch, Love Boat, Baywatch, Willy Principe di Bel Air (diciamo che potrebbe prendere il posto di Raisat premium che riproponeva la fiction Rai). BabyTv (canale 620) nasce, invece, da un progetto della tv israeliana e sancisce la nascita della fascia d’ascolto più verde: i minori di tre anni (sarà comunque priva di spot).

Si pensa poi a come reagire, eventualmente, all’offensiva del digitale terrestre e, magari, al fatto che la Rai possa togliere dal satellite anche i suoi tre canali generalisti (ipotesi anche questa ormai abbastanza probabile). Nei giorni scorsi Dagospia aveva parlato di un decoder (Humax Combo 9000) capace di raccogliere sia il digitale terrestre che il segnale satellitare, permettendo al telespettatore di numerare a suo piacimento e indifferentemente i segnali provenienti dalle due piattaforme e quindi utilizzarli comne se appartenessero tutti alla stessa piattaforma. Il prezzo attuale sul mercato è alto, 200 euro. Ma nulla vieterebbe a Sky di produrlo in proprio e distribuirlo ai suoi clienti al posto dei decoder attuali.

Commenti»

1. PaoloKr - 12/07/2009

L’unica cosa che mi dispiaceva perdere era il Letterman Show ma fortunatamente non sarà così.
Certo che spegnere pure i tre canali principali mi sembra una porcata.
Io difficilmente li vedo in analogico abituato alla qualità del satellite.
Poi la Rai che si permette di rifiutare 50 milioni di euro per abbracciare un progetto fallimentare in partenza.
Potenza del governo in carica. Muah…senza parole!

2. Controvento - 12/07/2009

I soldi che offre Sky non sono affatto tanti, la Rai deve cercare di limitare la concorrenza di Sky per non farsi portare via troppa pubblicità e quindi tra qualche anno perdere molti più soldi

3. ilollo - 12/07/2009

non sono molto esperto in queste cose, non ho ben capito che cosa vuole la Rai: vuole davvero abbandonare Sky o pretende semplicemente più soldi? cmq, la prima cazzata è già stata fatta: hanno perso il David Letterman…

4. PaoloKr - 12/07/2009

Voleva la folle cifra di 200 milioni di euro.In pratica stanno sabotando la’ccordo dall’interno (chissà chi ci sarà dietro…).
Non vogliono siglare l’accordo per 5/6 canali modesti. Spero che Sky li molli davvero e vediamo cosa succede.

5. Nick84 - 12/07/2009

Speriamo trovino l’accordo anche se non tira una buona aria .

Gli introiti pubblicitari della rai scenderanno lo stesso perchè con tutte le offerte pay che ci sono e impensabile di mantenere la stessa quuota neanche facendo 250 canli per il dtt .
Sono anni che il pubblico continua a frammentarsi su più canali .

6. IRapeYourMind - 12/07/2009

Una cosa, visto che ormai sono sempre più tentato da Sky, tenendo in considerazione che il nostro “amatissimo” governo ha deciso di farci passare tutti al digitale mi ritroverei senza più la possibilità di vedere Rai 1,2 e 3 una volta avvenuto lo Switch Off?

PaoloKr - 12/07/2009

purtroppo sembra un’ipotesi sempre più verosimile!

IRapeYourMind - 12/07/2009

Bhà sembra assurdo visto che il diritto di vedere il i tre programmi base (1,2,3) e regolato dal canone.

Nick84 - 12/07/2009

no guarda che la rai ha l’obbligo della neutralità digitale ma solo per le piattaforme in chiaro . il resto è opsionale .
Quindi passando a freesat viene coperta anche la parte che rigurada il satellite.

Che poi tutta questa storia non sarebbe assurda se solo il decoder di sky vedesse i canali del digitale terrestre o permettesse la visione di altri canali sat .

IRapeYourMind - 14/07/2009

Quindi non ho capito scusa, in ogni caso Rai 1,2 e 3 resteranno anche sul satellite giusto?

Si perderebbero alcuni canali del satellite insomma.

7. Trisha - 12/07/2009

Confesso che mi dispiacerebbe perdere Premium, Extra e Smash perché a volte mi capitava di perdere dei programmi e il fatto che ci fossero dei canali che replicassero mi faceva comodo. Smash invece mi dava la possibilità di vedere cose che su altri canali non vanno in onda e che m’interessavano.
Per il resto io adoro SKY (Questa estate mi ha dato la possibilità di vedere tutti i pacchetti a cui non sono abbonata gratis fino a settembre) e il digitale terrestre lo trovo inutile.
I due nuovi canali non mi sembrano una grande novità perché i vecchi telefilm li ho visti anche su altri canali Sky e quello per bambini credono ce ne siano già.
Avrei prerito un canale “Fox English” (telefilm con sottotitoli in lingua originale) idem un canale per bambini.

8. tsukineko - 12/07/2009

La RAI offre dei programmi davvero mediocri sia in chiaro che sul satellite, quindi spero che lasci lo spazio a dei canali tematici migliori che non trasmettano fiction italiane.

9. giulia85 - 12/07/2009

speriamo in Twin Peaks su fox retrò!!

iLollo - 12/07/2009

Twin Peaks l’ho scoperto da poco e lo sto seguendo illegalmente! È una serie straordinaria!!!

zia assunta - 12/07/2009

io voglio Cuori senza età.

PaoloKr - 12/07/2009

Twin Peaks è un capolavoro assoluto della televisione. Cinema prestato al piccolo schermo. Personalmente è un pelino sotto “I Soprano” nella mia personale classifica delle serie più belle in assoluto.

zia assunta
Ti quoto alla grande. Rivogliamo “Cuori senza età”.

saretta - 13/07/2009

io voglio full house e tre cuori in affitto!

Trisha - 14/07/2009

Twin Peaks é andato in onda su Fantasy. Lo hai perso? ^_^

10. JOE501 - 12/07/2009

L’azienda di stato, anzi l’azienda governativa non può seguire mediaset.
Peccato x questa RAI governativa, ormai l’azienda di stato non esiste più, piegata allo strapotere di Mediaset!!!!
Si ma anche SKY deve svegliarsi un po, non si vive di solo sport, leggo in giro che si e’ fatta fregare anche i film Disney, questi non conoscono bene Mediaset, in italia li conosciamo benissimo, da quando hanno acquisito retequattro e italia uno, da quando con le frequenze in esubero invece che restituirli allo stato in pieno agosto si sono inventati tele+1 tele+2 tele+3, fino al digitale terrestre completamente riempito da canali mediaset, ormai i padroni dell’etere italiano

LoZiO - 12/07/2009

E’ un grossolano errore… Hanno scritto Disney invece di Warner (che non ci sono ormai già da due anni)…

zia assunta - 12/07/2009

lo sport ha rotto, devono avere più attenzione per il pubblico pregiato che guarda le serie (a proposito ridate una dignità a Jimmy com’è ora è inguardabile)

11. Tek - 12/07/2009

A me basta che SKY acquisti i diritti dei film che manda in onda RAISAT CINEMA. Nient’altro, per il resto i canali RAISAT mi erano utili soprattutto per le repliche dei programmi trasmessi sulle reti RAI, sebbene, dall’inizio del 2009 a questa parte, ho notato sempre più un impoverimento dei contenuti e una peggiore scelta dei palinsesti.

12. Piccola soddisfazione « Partito Democratico Vigonza - 13/07/2009

[…] TV SAT – I canali RaiSat rimangono su Sky? Intanto il Letterman Show passa su Sky Uno, e dal 1… […]

13. Biblio - 23/07/2009

Io leggo libri.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: