jump to navigation

Edicola – “Topolino” n° 2799, speciale per il 40° anniversario dell’allunaggio 15/07/2009

Posted by Antonio Genna in Disney, Fumetti, Giornali e riviste, Ricorrenze, Scienza e tecnologia, Topolino.
trackback

topolinoDa oggi è in edicola il nuovo numero (2799) del settimanale di casa Disney “Topolino” (al prezzo di 2,20 €), che questa volta è dedicato al 40° anniversario dello sbarco sulla Luna.
Il settimanale, oltre ad una ricca parte redazionale dedicata all’evento, ospita in apertura un’inedita storia a fumetti “Topolino e il guardiano della Luna”, scritta da Alessandro Sisti e disegnata da Giuseppe Dalla Santa, che vedrà Topolino con i nipoti Tip e Tap e il buffo Eta Beta in missione sul nostro satellite per fare luce sulla misteriosa sparizione degli strumenti lasciati dagli astronauti dell’Apollo 11. Da non perdere il concorso “Crea il tuo razzo”, lanciato in collaborazione con l’ASI (Agenzia Spaziale Italiana).
A seguire, la copertina del numero ed un comunicato che ne dettaglia meglio i contenuti.

topolino2799

LO SBARCO SULLA LUNA A FUMETTI!

IL  SETTIMANALE TOPOLINO DEDICA UN NUMERO MOLTO SPECIALE AL

40° ANNIVERSARIO DELL’ALLUNAGGIO

Milano, 15 luglio 2009 – Per festeggiare a modo suo i 40 anni dal primo sbarco sulla Luna (20 luglio 1969 – 20 luglio 2009), il settimanale a fumetti più amato di casa Disney, in edicola da oggi, mercoledì 15 luglio, dedica un numero speciale all’importante anniversario.

In primis la cover che vede Topolino, in versione astronauta, lasciare un’impronta inconfondibile sul suolo lunare. Apre il numero celebrativo l’inedita storia a fumetti intitolata “Topolino e il guardiano della luna”. Protagonisti sono Topolino e Tip e Tap che accompagnano lo strampalato alieno Eta Beta in missione sulla Luna, per fare luce sulla misteriosa sparizione degli strumenti lasciati dagli astronauti dell’Apollo 11.

La parte redazionale è ricca di approfondimenti e curiosità relative al nostro satellite ma anche alle missioni spaziali e al mestiere di astronauta: un fortunato Toporeporter (un lettore scelto da Topolino come inviato speciale) ha avuto infatti la fortuna di poter intervistare Roberto Vittori (astronauta ASI, Agenzia Spaziale Italiana), che grazie alla sua esperienza, guida i giovani lettori di Topolino alla scoperta dei segreti di questa affascinante professione.

Ma non finisce qui! Sempre in collaborazione con ASI (Agenzia Spaziale Italiana), il settimanale Topolino lancia, proprio tra le pagine di questo ricco numero, il concorso “Crea il tuo razzo”, invitando i ragazzi a disegnare e costruire un proprio modello di razzo spaziale. Il razzo più curioso, innovativo e interessante sarà preso a modello per costruire uno dei prossimi gadget di Topolino, diventerà protagonista di una nuovissima storia a tema spaziale e il modellino volerà nello spazio con la prossima missione dell’Agenzia Spaziale Italiana.

CURIOSITÁ
Il 20 luglio di 40 anni fa, la navicella spaziale Apollo 11 depositò il primo uomo sulla Luna; il 13 luglio dello stesso anno viene pubblicata sul settimanale Topolino la storia a fumetti “Topolino e l’imperatore della luna” nella quale i due improvvisati astronauti Topolino e Pippo sbarcano sulla Luna, bruciando sul tempo Neil Armstrong e Buzz Aldrin!

Commenti»

1. Casmiki - 15/07/2009

Eta Beta non è un alieno, è un essere umano proveniente dal futuro, più precisamente dall’anno 2447… Purtroppo pensare che Eta Beta sia un alieno è un tipico errore commesso da chi non conosce bene il personaggio, probabilmente non hanno mai letto la prima storia in cui appare Eta Beta, in cui viene esplicitamente detto che viene dal futuro…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: